Nuovo ed importante colpo per la Bardiani-CSF che verrà. Matteo Pelucchi, sprinter di razza con sedici vittorie all’attivo tra i professionisti, vestirà la maglia del #GreenTeam nel 2020.

“Siamo molto soddisfatti di poter aggiungere un velocista di spessore come Pelucchi all’organico della nuova Bardiani-CSF” afferma il team manager Roberto Reverberi. “Quando ci siamo incontrati, abbiamo trovato un corridore con una grande voglia di tornare ad affermarsi, come già ha saputo fare in carriera. Con il suo ingaggio abbiamo aggiunto una pedina molto importante al futuro #GreenTeam”.

Corridore classe ’89, Pelucchi è passato professionista nel 2011 con la Geox-TMC. Dopo l’esperienza in Francia con Europcar, è sbarcato nel World Tour con IAM Cycling e Bora-Hansgrohe. Nella stagione in corso veste la maglia dell’Androni-Sidermec.

Nel suo palmares spiccano, su tutto, una tappa alla Tirreno-Adriatico (2014), due tappe al Tour de Pologne (2015) e la Clasica de Almeria (2011). Successi a parte, Pelucchi ha maturato esperienza e collezionato risultati di prestigio affrontando un calendario importante in tutto il mondo, con quattro partecipazioni ai grandi giri (tre Giri d’Italia e una Vuelta a Espana).

“Sono molto contento dell’accordo raggiunto con la Bardiani-CSF” afferma Pelucchi. “Fin da subito c’è stata unità di intenti. Entrambi abbiamo voglia di vivere una stagione importante, ricca di soddisfazioni. E’ una grande opportunità per me. L’obiettivo è ritrovare continuità nei risultati e nelle prestazioni. Per me motivi diversi, nelle ultime stagioni, nonostante sia stato competitivo, la costanza è mancata. Sono però convinto di poter tornare ai massimi livelli e la Bardiani-CSF è la squadra perfetta per riuscirci”.

“Ringrazio Bruno e Roberto Reverberi per avermi accolto nella famiglia del #GreenTeam. Sono felice anche di ritrovare Mirco Rossato, già mio diesse ai tempi della Trevigiani, grazie al quale ho raccolto tante soddisfazione da dilettante. Speriamo sia di buon auspicio”.

Pelucchi è il quinto volto nuovo della Bardiani-CSF per il 2020 dopo Giovanni Lonardi, Filippo Zaccanti e i neoprò Alessandro Monaco e Filippo Fiorelli.