Un’infiammazione acuta al ginocchio sinistro la causa dello stop

Umberto Orsini è costretto a chiudere anzitempo la sua prima esperienza al Giro d’Italia. A fermare il toscano della Bardiani-CSF, classe ’94, un’infiammazione acuta della bandelletta ileotibiale del ginocchio sinistro. Già da un paio di giorni Orsini accusava dolore ma, con tenacia e e il supporto della tecarterapia, era riuscito a concludere la tappa .

Questa mattina, nella sgambata di riscaldamento in vista della crono Riccione-San Marino, il dolore è però diventato insostenibile e il medico della Bardiani-CSF dottor Giampaolo Benini, di concerto con i direttori sportivi, ha imposto lo stop al corridore.

Nelle otto tappe disputate Orsini è riuscito comunque a mettersi in luce con una fuga nella quinta tappa Frascati-Terracina. Domani, primo giorno di riposo del Giro, tornerà a casa per affrontare un periodo di riposo abbinato a fisioterapia.