La Bardiani-CSF-Faizanè ha raggiunto l’accordo con Vincenzo Albanese, Mirco Maestri e Alessandro Tonelli per il rinnovo del contratto in vista della prossima stagione, chiudendo così l’organico a quota venti corridori.

Per Albanese il 2020 sarà il quarto anno con il #GreenTeam. Benché ancora giovane (23 anni da compiere a novembre), vanta già un’apparizione al Giro d’Italia e un bagaglio di esperienza invidiabile per la sua età.

Per Maestri sarà invece il quinto anno con la famiglia Reverberi, a cui ha regalato tre vittorie (tappa e classifica finale al Tour of Rhodes nel 2018 più una tappa al Tour of China ad inizio settembre) e, nel marzo scorso, la maglia a punti della Tirreno-Adriatico.

Alla vigilia del sesto anno di professionismo, Tonelli diventa il “veterano” con la maglia Bardiani-CSF-Faizanè. Reduce da un tremendo incidente al Tour of Qinghai Lake a fine luglio, che ha messo fine alla sua stagione, il bresciano sta lavorando duramente per essere pronto fin da gennaio.

“Per tre motivi diversi, tutti meritavano il rinnovo di contratto” spiega il team manager Roberto Reverberi. “Albanese ha il potenziale per essere un corridore vincente e, insieme, lavoreremo affinchè il 2020 sia un’opportunità di rilancio. Maestri incarna lo spirito attaccante della nostra squadra e ci aspettiamo conferme. Tonelli, infine, sarà il nostro uomo squadra, un elemento fondamentale per amalgamare un gruppo nuovo”.

Per il 2020, ad Albanese, Maestri e Tonelli si aggiungono i sette corridori che già erano sotto contratto, ovvero Giovanni Carboni, Luca Covili, Umberto Orsini, Alessandro Pessot, Francesco Romano, Daniel Savini e Manuel Senni. Dieci sono invece i nuovi innesti: Marco Benfatto, Iuri Filosi, Giovanni Lonardi, Matteo Pelucchi, Filippo Zaccanti ed i neoprò Nicolas Dalla Valle, Filippo Fiorelli, Fabio Mazzucco, Alessandro Monaco e Filippo Zana.

“Volevamo mettere in atto un profondo rinnovamento e siamo convinti di aver costruito una squadra competitiva e attrezzata” aggiunge Reverberi. “Vogliamo che il 2020 sia un anno di rilancio e ricco di soddisfazioni. Abbiamo inserito corridori esperti e vincenti, come Pelucchi e Benfatto, che insieme vantano oltre 40 successi, e un gruppo di atleti solidi con prospettive di crescita. Senza dimenticare coloro che già erano con noi”.

“Nonostante l’età media della squadra si sia leggermente alzata, rimane un gruppo giovane. I cinque neoprò ne sono la testimonianza, oltre ai quattro under 23 Albanese, Covili, Savini e Romano. Il progetto #GreenTeam è e rimane sempre una nostra priorità” conclude Reverberi.