SAMUELE ZOCCARATO PASSA AL PROFESSIONISMO CON LA BARDIANI CSF FAIZANÈ.

21.08.2020

Primo rinforzo in ottica stagione 2021 per il team Bardiani CSF Faizanè. Samuele Zoccarato, atleta classe 1998 quest’anno in forza al team Colpack Ballan, passerà al professionismo a partire dalla stagione 2021. Firmato un biennale, contratto fino al 2022.

Samuele Zoccarato è il primo nuovo acquisto per la stagione 2021 del team Bardiani CSF Faizanè. L’atleta Veneto, classe 1998, ha già maturato esperienza internazionale tra gli Under23 alla IAM Excelsior, tornando in Italia nel 2020 tra le fila del team Colpack Ballan. Il 2021 sarà l’anno del suo salto di categoria nel professionismo.

La Bardiani CSF Faizanè conferma così la propria filosofia di dare opportunità nel professionismo a giovani atleti italiani. Ben 5 i giovani neo-professionisti italiani lanciati dal team nel 2020, ai quali si aggiunge per il 2021 anche Samuele Zoccarato.

L’ATLETA.

Il 22enne atleta Veneto di Camposampiero, è un passista scalatore conosciuto come un uomo squadra, lavoratore instancabile, capace di pedalare vento in faccia e con uno spirito da attaccante, da vero amante delle fughe.

 

Vincitore della Ruota d’Oro nel 2018, quinto al Piccolo Lombardia nel 2019, si appresta ad effettuare la sua seconda partecipazione al Giro Under23 nel 2020. Cresciuto nel mito di Contador, si ispira a De Marchi e De Gendt, ama le corse del nord, ma è pronto a costruirsi una carriera e uno stile proprio:

Sono davvero grato alla famiglia Reverberi per la fiducia che hanno riposto in me, così come a tutto il team Colpack- Ballan, dal presidente Colleoni a tutta la dirigenza e staff, per l’opportunità datami quest’anno. La Bardiani CSF Faizanè è il team perfetto per un giovane italiano che voglia crescere e fare esperienza. Sento di aver fatto tutti i passaggi giusti nelle giovanili maturando anche esperienza internazionale e affrontando sia gare giovanili di spessore, come il Piccolo Lombardia e il Giro Under23, che corse con i professionisti. Arrivo da un anno non fortunatissimo, complice la mononucleosi, l’infortunio alla spalla e infine la situazione internazionale che ci ha tolto molte opportunità di correre. Ora sono concentrato sugli ultimi ma importanti appuntamenti della stagione col mio attuale team e dal 2021 sarò felice di mettermi al servizio della mia nuova squadra.”