CALA IL SIPARIO SULLA STAGIONE 2016

03.10.2016

Sabato, sulle strade de Il Lombardia, si è chiusa ufficialmente la stagione 2016 della Bardiani-CSF, la quarta del progetto #GreenTeam. Iniziata il 3 febbraio con la Volta Valenciana, la stagione ha impegnato i ragazzi guidati da Bruno e Roberto Reverberi, da Stefano Zanatta e dal preparatore Claudio Cucinotta per 131 giorni di gara suddivisi in 45 competizioni.

Tredici le vittorie, suggellate dalla prima Coppa Italia a squadre (765 punti totali, secondo posto per Wilier-Southeast con 612 e terzo posto per Androni-Sidermec con 604) e dalla Coppa Italia individuale, vinta per il terzo anno consecutivo da Sonny Colbrelli (326 punti contro i 267 di Gavazzi e i 214 di Ulissi). Il numero di successi ha permesso di eguagliare il record ottenuto nel 2014. Dieci, invece, i podi (sette secondi, tre terzi) e ben 58 i piazzamenti “top ten” dal quarto al decimo posto.

Mattatore stagionale è stato Sonny Colbrelli con sette centri, suo record personale: GP di Lugano, due tappe al Tour du Limousin, una tappa al Tour du Poitou Charantes e una tripletta a settembre con Coppa Agostoni, Coppa Sabatini e Tre Valli Varesine. A seguire, con tre, il velocista di punta del #GreenTeam Nicola Ruffoni, che si è aggiudicato due tappe al Tour of Austria e il GP Beghelli. Un successo a testa per Giulio Ciccone, protagonista di una bellissima impresa al Giro d’Italia con la vittoria 10ma tappa da Campi Bisenzio a Sestola, per Stefano Pirazzi, vincitore della frazione regina alla Settimana Coppi e Bartali, e per Simone Sterbini, autore in un successo in solitaria al Tour of Austria.

Da sottolineare poi l’ottimo terzo posto di Colbrelli nella Amstel Gold Race, classica delle Ardenne inserita nel circuito World Tour, e il 9° posto dello stesso nella Milano-Sanremo. Sonny ha partecipato anche al primo campionato europeo con la nazionale italiana e, tra meno di due settimane (16 ottobre), sarà uno degli uomini di punta degli Azzurri ai campionati del mondo in Qatar.

Gli atleti del #GreenTeam osserveranno ora quasi due mesi di riposo e recupero, nei quali concentreranno anche lavori atletici in palestra per presentarsi al primo ritiro stagionale con una condizione adeguata. Nei prossimi giorni verrà ufficializzato anche l’organico definitivo per il 2017 che includerà i quattro nuovi innesti Vincenzo Albanese, Luca Wackermann, Marco Maronese e Niccolò Pacinotti.