BOOKMAN PARTNER DEL TEAM PER LA SICUREZZA STRADALE.

04.02.2020

Un nuovo partner si affianca al team Bardiani CSF Faizanè per promuovere un tema molto importante e delicato: la sicurezza stradale. L’obiettivo è incrementare la visibilità degli atleti del team in strada durante i propri allenamenti. L’azienda svedese fornirà al team italiano luci anteriori e posteriori per tutte le bici da allenamento.

Una partnership simbolica, per lanciare un ulteriore appello al rispetto dei ciclisti, che ricordiamo essere anzitutto persone, a tutti gli automobilisti. Al contempo un ricordo a tutti i ciclisti dell’importanza di rendersi quanto più possibile visibili, anche con la luce diurna.

“Insieme al nostro partner abbiamo deciso di dotare tutti i nostri atleti di una dotazione luminosa anteriore e posteriore per tutte le bici da allenamento spiega il team manager Roberto Reverberi. “Anzitutto perchè anche durante il giorno è fondamentale rendersi quanto più visibili possibile ed è quindi una dotazione che consigliamo a chiunque si metta in bici sulle strade di tutto il mondo. Ma per noi è sopratutto una ulteriore occasione per lanciare un appello a tutti gli automobilisti italiani, ricordando che la strada è di tutti. Noi ciclisti dobbiamo essere i primi a dover dare il buon esempio, rispettando il codice della strada, indossando sempre il casco, rendendoci visibili. Chiediamo agli automobilisti di fare altrettanto rispettando noi, il codice della strada e il valore di ogni singola vita umana.”

All’appello si unisce dalla Svezia anche Victor Kabo, brand manager di Bookman: “Per noi è un’esperienza inedita quella di affiancare un team professionistico, ma se questo può aiutare a lanciare un messaggio sulla sicurezza stradale siamo felici di poterlo fare. Cercheremo anche di trarne importanti insegnamenti per sviluppare ancor meglio i nostri prodotti grazie ai feedback che riceveremo da ciclisti professionisti che sulle strade passano ogni giorno molte ore, in ogni condizione metereologica e di luminosità.”

All images can be used for editorial purpose only. Credits Bardiani – CSF – Faizanè & Paolo Codeluppi