BARDIANI CSF FAIZANÈ: 120KM D FUGA PER FRANCESCO ROMANO. 26° GIOVANNI CARBONI NEL GRUPPO DEI BIG.

05.10.2020

Seconda giornata all’attacco per la Bardiani CSF Faizanè, oggi con Francesco Romano sulle strade dalla sua Sicilia. Bravo a indovinare la fuga giusta dalla quale esce il vincitore di giornata Caicedo. Romano perde contatto dal gruppetto di testa a circa 30km dal traguardo. Buona prestazione in gruppo di Giovanni Carboni, 26°, davanti a molti big atti per la classifica generale. Ora è 28° in classifica generale, 6° tra gli italiani in gara.

Terza tappa del Giro d’Italia che regala sorprese inaspettate in classifica generale con Thomas, condizionato da una caduta, che perde oltre 10 minuti e Yates che paga svariati minuti in classifica sulla salita finale dell’Etna. La Bardiani CSF Faizanè imbrocca la fuga giusta che porterà alla vittoria Jonathan Caicedo, compagno di fuga sin dai primi km di Francesco Romano.

Queste le parole del Siciliano sul traguardo: “Ci ho provato, ci tenevo a far bene sulle strade della mia Sicilia, ma purtroppo ai -30 mi si è spenta la luce e non ne avevo più. Peccato perché l’azione era giusta, son contento di aver fatto visibilità per il mio team ma speravo di ottenere di più. Il Giro è lungo avremo tempo per provarci ancora.”

In gruppo buona prova di Giovanni Carboni che si confronta con i big resistendo a ruota di Vincenzo Nibali, e perdendo contatto a pochi km dall’arrivo dopo che altri corridori da classifica generale come Simon Yates avevano già perso terreno. Dopo la prestazione odierna risale in 28° posizione in classifica generale, sesto tra gli italiani in gara.

PIAZZAMENTI di giornata:

26° Giovanni Carboni + 3:18

91° Filippo Zana +18:09

100° Alessandro Tonelli 19:47

104° Francesco Romano 19:47

138° Fabio Mazzucco +25:12

143° Filippo Fiorelli +30:23

153° Giovanni Lonardi +30:23

 

CLASSIFICA GENERALE:

28° Giovanni Carboni +4:25

Qui le classifiche complete.

Qui la photo-gallery di giornata.