Nuovo partner per la Bardiani-CSF nell’ambito della nutrizione sportiva per la nuova stagione.
L’italianissima Lifecode ha scelto di fare il proprio debutto nel mondo del professionismo e sostenere con i propri integratori il #GreenTeam.

Lifecode metterà a disposizione il proprio know how e la sua gamma di prodotti, rigorosamente made in Italy, per supplire a tutte le necessità degli atleti in ambito gara e in allenamento, in particolare con la linea VM03.“Lifecode è un brand emergente con prodotti di altissima qualità” afferma Roberto Reverberi, team manager Bardiani-CSF.
“Nel ciclismo professionistico il tema integrazione merita grande attenzione.
Per supportare la performance sportiva è necessario mettere a disposizione dei corridori il top di gamma.
Con Lifecode siamo certi di aver fatto la scelta giusta”.

“Nel 2019 l’obiettivo della nostra azienda è far conoscere il brand Lifecode alla grande platea del ciclismo, soprattutto su scala internazionale” spiega il fondatore Valerio Marcelli.
“Questo è il principale motivo che ci ha spinto ad avviare la partnership con la Bardiani-CSF, senza dimenticare le caratteristiche distintive della squadra. L’anima tutta italiana, lo spirito da attaccanti con cui interpretano le corse e la voglia di non mollare mai.

L’augurio è di veder brillare sempre pià il nome di Lifecode con la Bardiani-CSF sulle strade di tutto il mondo”.Lifecode Supplements ha sede a Riccione (RN) e produce una gamma completa di prodotti in grado di rispondere alle esigenze specifiche di un target eterogeneo.

I suoi integratori sono altamente performanti e prodotti a seconda delle tipologie di utenti a cui si rivolgono, dall’uso in ambito sportivo professionistico alla vita di tutti i giorni. Lifecode ha anche creato e lanciato sul mercato VM03, il primo ed unico prodotto che supera le leggi della chimica, con richiesta di brevetto depositata, migliorando la diffusione dell’ossigeno dagli alveoli polmonari ai globuli rossi.