Una rovinosa caduta ha condizionato la volata finale

La Bardiani-CSF sfiora il primo successo del 2019. Dalla Croazia, dove il #GreenTeam ha corso oggi l’Umag Trophy (161 km), arriva infatti il secondo posto di Andrea Guardini, preceduto dal pistard ceco Kankovsky (Team Elkov-Author). Terzo Hjemsaeter (Team Coop).

Il risultato è stato purtroppo condizionato da una rovinosa caduta nel finale, nella quale sono rimasti coinvolti Paolo Simion e Marco Maronese. Entrambi hanno riportato escoriazioni e contusioni varie.

“Possiamo dirci soddisfatti a metà” ha spiegato il DS Rossato. “Non posso rimproverare nulla a alla squadra e a Guardini che, nonostante il caos finale, è riuscito a ottenere un incoraggiante secondo posto.
Dispiace, però, perchè eravamo messi bene, il trenino per lanciare Andrea e con Maronese prima alternativa era lanciato. Purtroppo Simion è stato urtato e buttato a terra, Maronese l’ha seguito e Guardini è stato costretto a rimontare. Ora abbiamo due giorni per recuperare e prepararci alla prossima sfida”.

La stessa squadra in corsa oggi sarà protagonista sabato nella seconda gara istriana, il Porec Trophy.