ROTTA VERSO L’ESTREMO ORIENTE PER IL TOUR DE LANGKAWI

14.02.2017

La Bardiani-CSF si prepara ad affrontare la prima delle due prove che chiuderanno il mese febbraio, il Tour de Langkawi. La corsa a tappe malese, uno degli eventi ciclistici più importanti del calendario asiatico (categoria UCI 2.HC), propone otto frazioni con il debutto fissato per mercoledì 22 febbraio e il termine per mercoledì 1 marzo. Il percorso riserva tappe prevalentemente miste con arrivi, sulla carta, di sicuro interesse per gli uomini veloci; tre le frazioni più insidiose (quarta, quinta e settima) che potrebbero decidere l’esito della classifica generale.

Formazione – Il DS Stefano Zanatta guiderà una squadra di sei uomini composta dai velocisti Paolo Simion e Marco Maronese, dai tre corridori completi Enrico Barbin, Lorenzo Rota e Simone Velasco, dal passista Niccolò Pacinotti.

Commento – “Il Tour de Langkawi è un passaggio importante nel nostro calendario” ha spiegato Zanatta. “Da questa corsa dipenderanno alcune scelte per gli appuntamenti della primavera. I corridori lo sanno e mi aspetto che non perdano la minima occasione per fare bene. Sono fiducioso: l’ultima prestazione a Laigueglia è stata incolore e la Malesia rappresenta un’occasione di riscatto”.

Curiosità – La Bardiani-CSF partecipa al Tour de Langkawi per la terza volta (2015 e 2016 le precedenti). Eccezion fatta per Simion, che era in formazione anche negli anni scorsi, per tutti si tratta del debutto in Malesia. Simion è colui che ha conseguito i migliori risultati (cinque piazzamenti top ten nel 2016, sesto il migliore) mentre il #GreenTeam ha concluso al secondo posto la classifica a squadre 2016. La media età della squadra è 23 con Barbin il più esperto (26 anni) e Velasco il più giovane (21).

Newsletter

Non perdere neppure un aggiornamento.
Iscriviti subito alla newsletter #GreenTeam